mercoledì 21 dicembre 2011

L'Argentina è in lutto. Il sottosegretario al commercio, all'uscita da una riunione con il Fondo Monetario, si impicca all'età di 33 anni.

di Sergio Di Cori Modigliani

Tempi duri per i puri, non vi è dubbio.
A Montevideo, Uruguay, ieri notte, il sottosegretario alla presidenza e al commercio nonché l'uomo che sarebbe dovuto essere il prossimo ministro dell’economia della Repubblica Argentina, Ivan Heyn si è impiccato nella sua stanza d’albergo, all’Hotel Radisson.
La notizia, indifferente per noi europei, viene vissuta come una enorme tragedia per tutta l’America Latina e anche in Usa l’evento ha suscitato un forte impatto.
Per diversi motivi. Tra cui, non ultimo, la giovane età dell’economista: 33 anni.
Considerato il padre dell’attuale rivoluzione economica argentina, Ivan Heyn si trovava a Montevideo per una riunione allargata del Mercosur (sarebbe il corrispondente in America Latina della Unione Europea) alla quale erano stati invitati anche i responsabili di Usa e Gran Bretagna. Uscendo da una riunione ristretta con i delegati del Fondo Monetario Internazionale, l’economista ha pronunciato la frase “io questo non lo posso proprio fare”. Da quel momento è sparito e nessuno l’ha più visto.
Dieci ore dopo è stato trovato impiccato nella sua suite dell’albergo.
In Argentina gli stanno tributando un enorme cordoglio. Veniva soprannominato “el economista callejero”, l’economista di strada, perché proveniva da una famiglia povera, e nonostante la sua prestigiosa carriera, aveva scelto di rimanere a vivere nel suo quartiere natìo di Constituciòn, tra i più popolari e poveri della capitale Buenos Aires, dove era riverito e amato dalla gente. Si era laureato in economia a 24 anni e, per un caso fortuito, al bar dell’università, il giorno della laurea, aveva incontrato Maximo, il figlio primogenito della presidenta Christina Kirchner, con il quale condivideva il fatto di essere fidanzati con due gemelle. Attivo militante del gruppo La Càmpora, la frazione più a sinistra del partito peronista al potere, si era specializzato in macro economia e aveva accettato una consulenza al ministero dell’economia, diventando poi consigliere personale della Kirchner.  In seguito, lei stessa aveva fortemente spinto per farlo accettare dagli anziani del partito dandogli il sottosegretariato al commercio e indicandolo chiaramente come la figura preminente a cui affidare nel 2012 il dicastero dell’economia.
Un anno e mezzo fa, nel corso di una riunione del Fondo Monetario Internazionale, si era scontrato con Strauss Kahn rifiutandosi di accettare e seguire le indicazioni del fondo che vedevano con preoccupazione l’alta inflazione in Argentina (circa il 30%). Post keynesiano tinto di marxismo, Ivan Heyn –il padre era un intellettuale libertario tedesco sfuggito alla persecuzione della Stasi nella Germania dell’est ed emigrato in Argentina nel 1966- aveva lanciato un ambizioso programma che si è rivelato vincente. “Abbiamo tre nemici: la povertà dei ceti disagiati, l’impoverimento dei ceti medi, e il rischio di conflitti sociali interni” aveva sostenuto, varando un piano economico (bocciato dal Fondo Monetario Internazionale) che ruotava intorno a un allargamento del welfare, a un massiccio impegno di sovvenzioni sociali per il rilancio del consumo interno, aumentando le tasse ai ceti ricchi e abbattendo le aliquote fino a zero a tutti i ceti imprenditoriali della fascia media a condizione che assumessero almeno dieci giovani tra i 18 e i 28 anni. In seguito alle sue idee applicate, l’Argentina è cresciuta nell’ultimo biennio a una velocità del 9,2% l’anno, seconda nel mondo soltanto alla Cina, con l’abbattimento della povertà, e la disoccupazione che dal 22% è scesa al 4%. Il prezzo da pagare è stato un incremento altissimo dell’inflazione, severamente condannato sia dal Fondo Monetario che dall’Europa. Celebre il suo scontro con il collega tedesco in visita ufficiale, quando, alla conferenza stampa in televisione, ebbe a dire “Che cosa me ne importa a me di avere una inflazione al 3% come avete voi in Europa essendo infelici tutti, se io posso dare felicità alla mia nazione con una inflazione al 30%? Lo so da me che va abbassata, ho studiato economia anch’io. Lo faremo. Ma lo faremo soltanto quando ci saremo ripresi tutti. Non prima. La felicità ha valore soltanto se può essere condivisa collettivamente, è una teoria economica, questa, e mi meraviglio che lei che viene dal Primo Mondo non lo sappia. La felicità per pochi privilegiati, non è vera felicità, è avidità bulimica. E’ un peccato mortale. Lo sa anche il papa. E noi siamo cattolici”.
E’ molto probabile che non sapremo mai perché si è ucciso.
La sua ultima riunione era relativa al fatto che l’Argentina aveva denunciato per protezionismo sia gli Usa che la Gran Bretagna sei mesi fa. Il governo Usa e quello britannico, infatti, hanno bloccato l’importazione di limoni argentini con la scusa che non rispettavano i parametri sanitari della Unione Europea. L’Argentina è il primo paese al mondo produttore di limoni. Gli argentini avevano protestato sostenendo che si trattava di un trucco dato che la Coca Cola e la Lipton acquistano in Argentina il 90% dei loro limoni, perché il rapporto prezzo/qualità è il più competitivo in assoluto al mondo.
E’ in atto, in questi mesi, un furioso scontro tra il Mercosur (Cile, Bolivia, Argentina, Brasile, Paraguay, Venezuela, Peru, Uruguay, Ecuador) e l’Europa. I sudamericani hanno apertamente accusato l’Unione Europea “di essersi venduta ai cinesi facendo passare un discorso sulla quantità a scapito della qualità” e gli argentini si sono dichiarati orgogliosi di essere l’unico paese al mondo che in Cina esporta senza importare nulla. L’Argentina, infatti, vende il 95% della propria soja (è il primo produttore al mondo) alla Cina. Inoltre, in Argentina, la Cina viene presentata al pubblico come un paese fascista,.
Una gigantesca campagna pubblicitaria progresso voluta proprio da Heyn, nel 2009, verteva proprio su quest’aspetto, contestata dagli Usa e dalla Germania che sostenevano violasse i principii democratici della convivenza esaltando il razzismo. Gli argentini se ne sono fregati. La campagna ruotava tutta intorno allo slogan “i cinesi sono tanti ma le loro merci valgono davvero molto poco: meglio acquistare merci argentine. Siamo pochi ma ciò che produciamo vale molto”.
In tutto il Sudamerica hanno deciso una giornata di lutto nazionale, per ricordare il più giovane economista mai assurto al rango di ministro dell’economia nella martoriata storia del territorio latino del continente americano.
Che riposi in pace.


59 commenti:

  1. si è suicidato o lo "hanno" suicidato?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella domanda! Se il preambolo è quello descritto nell'articolo penso che valga la seconda opzione!!

      Elimina
    2. anch'io l'ho pensato...che l'hanno suicidato

      Elimina
    3. "A pensar male si fa peccato, ma si indovina." (G. Andreotti)

      Elimina
    4. Lo suicidaron sin duda .

      Elimina
    5. lo hanno suicidato: ormai è prassi

      Elimina
  2. Comunque non era ministro, ma Sottosegretario. Correggete il titolo, perché è un errore che dà un impressione di scarsa attendibilità a tutto l'articolo

    RispondiElimina
  3. @madartiz

    E' la prima cosa che ho pensato ma poi mi sono chiesto: 'perchè non ha dato le dimissioni dall'incarico governativo?'. Era la cosa più logica e semplice da fare.

    Non ha fatto in tempo? Mi sembra improbabile ed allora faccio mie le parole di chiusura del commento di Ambrosella,

    RispondiElimina
  4. Se noi Europei valiamo ancora qualcosa, dobbiamo fare in modo che il suo sacrificio non sia stato vano

    RispondiElimina
  5. @ambrosella era sottosegretario alla Presidenza della Repubblica nonche Ministro dell'economia...se si legge attentamente è ben chiaro...@luigiza non era il suo governo a volergli far fare qualcosa che lui non voleva fare erano le idee che aveva ad essere pericolose per certa gente....

    RispondiElimina
  6. Che riposi in pace. Chissà in quale situazione l'hanno messo povero ragazzo. Questo e' un mondo di ladri e scrocconi. I potenti non volevano un'Argentina ricca. Per me c'e' puzza di marcio. Che riposi in pace

    RispondiElimina
  7. Cominciamo a reagire,cazzo,cominciamo!

    RispondiElimina
  8. @ambrosella...grazie per la annotazione; mi ero sbagliato nella fretta, adesso l'ho corretto...il fatto è che a Buenos Aires lo consideravamo tutti il vero ministro dell'economia, tant'è vero che la Kirchner aveva già deciso di affidargli il ministero nel 2012

    RispondiElimina
  9. Le multinazionali....Una piovra.

    RispondiElimina
  10. diciamo che l'eta' non gli ha portato fortuna.
    il messaggio e' chiaro.

    RispondiElimina
  11. Superteste contro giocatori e dirigenti
    "In serie A tutti truccano le partite"
    Da Milano a Palermo, le apparizioni degli zingari in tribuna d'onore. La testimonianza di una 'fonte confidenziale': "Fino a tre quarti del campionato gli accordi li fanno i calciatori, poi tocca alle società"

    siamo i migliori, per questo abbiamo la societa' migliore.

    RispondiElimina
  12. ci vorrebbe un virus che attaccasse solo gli idioti. spero che a ricerca lavori in questa direzione.

    RispondiElimina
  13. "Creato il supervirus dell'aviaria"
    Gli Stati Uniti chiedono la censura
    "Science e Nature non pubblichino i dati, rischio terrorismo"

    "Creato il supervirus dell'aviaria" Gli Stati Uniti chiedono la censura Due esperimenti in Olanda e Usa documentano l'alterazione in laboratorio dell'agente patogeno potenzialmente distruttivo per l'uomo. Una commissione governativa americana chiede di oscurare parte delle informazioni. E scoppia il caso

    se becca solo i polli siamo a posto, dai che forse stavolta ce la facciamo.

    RispondiElimina
  14. A parte il fatto che è fortissimamente sospetto che si "sia ucciso" più credibile che l'abbiano assassinato....
    Ma scusatemi il numero 33 mi ricorda qualche cosa; 33 erano i giorni del pontificato di papa Luciani, cui morì in circostanze che definire misteriose è di essere di manica larga, ma 33 è anche il massimo livello della massoneria.
    Il fatto che sia stato messo come dice il testo in contatto con delegazioni del FMI e degli USA E UK, sa di profondamente sospetto.
    Non è che dava troppo fastidio?

    RispondiElimina
  15. si sarà rifiutato di eseguire gli ordini del FMI, ci sta tutta che lo abbiano suicidato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la prepotenza ed i soldi sono più forti della democrazia

      siamo come erbivori a pascolare .. assediati dai lupi

      Elimina
  16. SE LE SUE ULTIME PAROLE SONO STATE: "QUESTO NON LO POSSO PROPRIO FARE...", COSA GLI AVEVANO CHIESTO DI FARE? CHIESTO OPP. "ORDINATO"?

    RispondiElimina
  17. @ Anonimo h 5.36
    Ma perchè non la smetti,tu e i tuoi amici imbecilli complottisti, di dire simili PUTTANATE senza mai portare uno straccio di prova e cominci invece a parlare di cose serie? E' troppo bello creare un mondo inesistente e ignorarne un altro concreto?Quelli come te non risolvono un bel niente,anzi finiscono per mettere altri ostacoli, primo fra tutti quello di essere degli irriducibili DISTURBATORI.

    Giò Fer

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sei uno di quelli che vengono pagati per creare confusione quando si dice la verita'? un trolley?

      Elimina
    2. non è un troll , ma un demente . E se i dementi li pagano a peso , lui è miliardario...

      Elimina
    3. è uno dei tantissimi lupacchiotti messi alla guardia del gregge

      Elimina
  18. Riposi in pace!!! E che il suo sacrificio non sia stato vano..... Uniamoci come essere umani, e nient'altro che questo... ps suicidato??

    RispondiElimina
  19. grazie per l-articolo, fate girare ragazzi

    RispondiElimina
  20. Sono sicuro al cento per cento che i sicari e le canaglie al servizio dei Rothschild, in un modo o nell'altro, lo hanno suicidato!... C'è una serie sterminata di di casi simili nella storia dei Rothschild!...è il loro tipico, classico, sistematico stile: assassinare, senza lasciare tracce, i nemici o comunque gli oppositori che non cedono alle loro tracotanti, crimininali e demoniache pretese!

    RispondiElimina
  21. Si sarà rifiutato di eseguire gli ordini malvagi del FMI e allora lo hanno suicidato.
    Più chiaro di così si muore.

    RispondiElimina
  22. No era una reunión con el FMI sino una cumbre de Mercosur. No sé de donde salen esos datos que pusiste pero lo que se dice acá es que era un miembro de la comitiva de la presidenta que la acompañó a la cumbre en el Uruguay. El no salió de ninguna reunión diciendo eso que decís. Se está barajando la posibilidad que la muerte haya sido debido a un juego sexual.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah si, il solito "gioco sessuale" di cui vengono accusati i morti ammazzati scomodi.
      Se esce la storia del "gioco sessuale", avremmo la certezza che lo hanno ammazzato: sarebbe solo l'ultimo di una lunga serie. La scusa è molto famosa.

      Elimina
  23. mi spiace molto per la morte di qs uomo. Anche noi qui in Italia ci stiamo muovendo vi prego di dare un occhio a qs

    http://www.paolobarnard.info/interventi_indice.php

    summit
    che parlerà proprio di nuova economia realizzabile e concreta. Più si è meglio è. Grazie

    RispondiElimina
  24. Sería bueno que, antes de comprar el discurso progresista y popular que el gobierno argentino de los Kirchner, con mucha habilidad, ha sabido transmitir fronteras afuera, te interiorizaras de algunos datos que dejan al desnudo la verdad de esta gente.

    Como muestra podés empezar por el final: la ley "antiterrorismo", votada en tiempo record por la totalidad de las bancadas de diputados y senadores oficialistas, que obedece explícitamente las recomendaiones del Grupo de Acción Financiera Internacional (GAFI); criminaliza la protesta social y apunta directamente contra los ciudadanos comunes, en beneficio de las corporaciones político-mineras entre otras.

    En Famatina, provincia de La Rioja, los vecinos pudieron acceder, gracias a un descuido de los participantes a una reunión celebrada entre gerentes de la minera Osiko Mining y funcionarios provinciales, a unas planillas donde se muestra el trabajo de inteligencia hecho sobre diversos integrantes de esa población. Si bien lo sucedido es anterior a la sanción de la ley, muestra cabalmente de qué manera la misma pone en peligro las libertades individuales, y el derecho a la protesta.

    El informe completo en http://lavaca.org/notas/terrorista-sos-vos/

    RispondiElimina
  25. @anonimo 20.00...gracias por la informaciòn, me voy a leer con mucho gusto el informe sobre la situaciòn en famatina y en la provincia de la Rioja. Sigo con atenciòn la situaziòn argentina porque nacì en Buenos Aires y crecì allì, y pasè algunos anos en la capital hasta hace unos cuantos meses y estoy enterado sobre la carga de populismo y demagogia que hay en el frente kirchnerista. Y soy muy critico con el actual gubierno. pero te puedo decir que en comparaciòn con la situaciòn real de este pais que es parte de el primer mundo, la Argentina està una maravilla. Aprovecho para desearte una feliz nabidad.

    RispondiElimina
  26. Massonici illuminati satanista di merda, ci vogliono con queste crisi pilotate, portare l'umanita a microchipparci tutti,WWW=666 RIFD Microchip sottocutaneo,. Per poi portare l'umanità da 7.000,000,000 a 500.000.000
    Apocalisse CAPITOLO 13 vers 16,17,18. La verita vi renderà liberi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quello che noi - in quanto dotati di poteri intellettuali e fisici superiori - facciamo agli animali, allevandoli, sfruttandoli e uccidendoli, per i nostri interessi (naturali e non), altri esseri (a noi superiori) fanno a noi stessi.

      Elimina
  27. Update
    http://english.pravda.ru/society/stories/26-12-2011/120079-autoerotic_asphyxiation-0/

    RispondiElimina
  28. Un Anonimo si è giustamente chiesto se l'abbiano impiccato.
    L'articolo della Pravda confermerebbe questa ipotesi. Seguendo l'ipotesi, il contesto creato per farlo trovar morto vorrebbe far apparire le circostanze del decesso come politicamente neutre.
    Una sorta di rovescio della medaglia dell'arresto del suo nemico Dominique Strauss-Kahn.

    RispondiElimina
  29. Ivan Heyn.
    si è impiccato? nooooooooooooooo.Lo hanno impiccato
    giovane bello inteligente viveva ancora nel suo vecchio quartiere, faceva e viveva per la gente comune uno cosi ivigliacchi del potere oscuro lo impiccano

    RispondiElimina
  30. Un ragazzo di 33 anni morto suicida per aiutare veramente a fare qualcosa di utile al suo popolo, a farlo sentire vivo e non un paese di schiavi, mettendosi contro il FMI e il suo demoniaco presidente Strauss Kahn (cane di nome e di fatto)?

    Bene... Se credete davvero che si sia suicidato, allora continuate a dormire in letargo... Perchè non è mai esistito che uomo o donna che voglia difendere il lato debole di questo mondo dominato dal maligno possa sopravvivere, se non per volontà del Padre Yahuweh. Infatti è anche scritto in Rivelazione "Le fu permesso di far guerra contro i santi e di vincerli", quindi significa che non solo li può vincere fisicamente, cioè uccidendoli, ma anche moralmente, cioè anche screditandoli... E chi di voi ha mai sentito uno solo di questi difensori dei poveri morire come un vero eroe che rimanesse tale? Io nessuno, perchè nel tempo si è sempre trovato prontamente un modo fatto ad arte per diffamare il loro operato...

    Sveglia, gente! La bestia descritta in Rivelazione è più attiva che mai...

    RispondiElimina
  31. Suicidato una pippa!!
    L hanno fatto fuori Americani e Inglesi!
    Come han sempre fatto con chi gli andava scomodo.
    Questi vermi del WTO non si fermano davanti a nessuno.

    Spero che gli Argentini non mollino la presa perche e evidente che Inglesi e Americani proveranno in tutte le maniere ad inserirsi e distruggere l economia Argentina ancora una volta.
    Questi cani del WTO non hanno dignita ne vergogna.

    Un grande augurio a tutta la popolazione Argentina sempre amata e apprezzata qui in Italia!!!!

    Argentina mia seconda patria!!!

    Mauro

    RispondiElimina
  32. E qualunque cosa sia successa la colpa e del WTO e dei suoi membri viscidi e corrotti.
    Fossi stato in questo ragazzo non ci sarei neanche andato a questo meeting di maledetti assassini.

    Nel titolo di questo articolo la parola impiccato sarebbe dovuta essere stata messa tra virgolette. "impiccato"

    Mauro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sempre che sia una storia vera, mi ricorda tanto la vicenda di Strauss Kahn... Lui dopo la fatidica riunione non fu impiccato, ma perse per sempre la chance di diventare presidente della Francia. Il problema qual è secondo me? Ivan Heyn è stato un soldato nel cavallo di Troia, soltanto che quando è uscito dopo aver aperto la porta si è accorto che fuori non c'era nessuno dei suoi pronto ad entrare. E così, è stato riconosciuto dai troiani come nemico, e ucciso.
      Mi viene in mente anche uno dei nostri verdi, persona importante, si suicidò. Cmq conosco anche gente semplice e senza alcun potere economico e politico che si è impiccata.

      Elimina
  33. E io che volevo espatriare proprio in Argentina nel 2012... A quanto pare non c'è speranza di vivere tranquilli in una nazione libera dal FMI...

    RispondiElimina
  34. scusami, ma dove è stata presa la notizia che usciva da una riunione con il FMI e che abbia pronunciato quelle parole?
    vedo che anche un altro lettore (argentino) lo ha chiesto e afferma che questa cosa non sia mai successa. puoi dirci qualcosa di più al riguardo, ne va della credibilità dell'articolo e non solo.
    ciao grazie, Francesco

    RispondiElimina
  35. Le idee economiche di Ivan Heyn hanno una spruzzatina di MMT Modern Money Theory ed al loro curioso precursore che le applicò con successo Hjalmar Schacht. L'attuale corrotta e predatrice finanza internazionale basa tutto sul debito, debito pubblico e privato ed interessi, che è una follia ma nelle università ed ovunque tutti sono d'accordo che bisogna indebitarsi anche gli stati, che hanno il potere di stampare moneta dunque non si capisce perchè debbano indebitarsi, per poi pagare degl'interessi, assurdo. Ricordo che metà del debito pubblico italiano è composto solo da interessi sugl'interessi e tutti dicono che dobbiamo impoverire il popolo per ingrassare i banchieri, è folle tutto ciò, ma chi afferma che si deve dichiarare default almeno sul debito detenuto da istituzionali esteri e bloccare la trattazione a mercato (truccato) dei bot cct etc... imponendo gli interessi che so al 2% viene silenziato dai media, che sono in mano alle banche, eppure le obbligazioni coreane, cinesi, giapponesi sono strutturate in questo modo, saranno mica sciocchi, di sicuro così si taglia la speculazione (leggi:truffa) delle grandi banche. L'economia finanziaria basata sul debito, o come si diceva una volta sullo strozzinaggio è una grande truffa internazionale sostenuta dai governi usa in primo luogo, basta dare un'occhiata allo staff di Obama, sono tutti di goldman sachs o di jpmorgan, vorrà dire qualcosa. Infine, non è vero che l'europa s'è venduta alla cina, sono i nostri governanti che si sono venduti, chi impose la marchetta il grande gigolò-magnaccia fu Clinton che fece entrare al cina nel wto senza chiedere nulla in cambio e peggio concesse che la moneta cinese non fluttuasse ma fosse legata al dollaro, così i cinesi avevano pure la facilitazione di una moneta svalutata artificialmente, ovviamente guai a chi osasse imporre dei dazi doganali. Clinton che prima non aveva un centesimo, ora è straricco, gli pagano la marchetta con delle "conferenze" strapagate, tutto apparentemente regolare, intanto le nostre fabbriche chiudono e la nostra ricchezza se ne va in cina.

    RispondiElimina
  36. LA Cina non è certo fasciasta ma COMUNISTA. Se poi si vuole dire la verità si può dire che tutti i socialismi sono uguali nelle ricette economiche e negli effetti sociali liberticidi.
    Ma smettiamo di tutelare la vergogna dell'umanità rappresentata dal COmunismo. In Italia ne paghiamo le conseguenza, aver perso proprio la nostra cultura cristiana a favore di un generico populismo di sinistra che porta incosapevolmente il popolo sotto la dittatura, con i vari prodotti di tale pensiero come, eutanasia, scientismo, materialismo positivista ecc
    a, già dimenticavo anche l' "imputanimento" della società che vuole i sudditi divisi in puttane e puttanieri è funzionale all'instaurazione del regime... ne vedremo delle belle, anzi di bruttissime... cose.

    RispondiElimina
  37. servizi segreti, camerieri assassini al servizio dei poteri non piu´tanto occulti e anche senza fantasia, con l´arroganza dell´impunibilita......un'altro Calvi. Ma che aspettiamo a fare piazza pulita, i francesi inventarono la ghigliottina e noi?

    RispondiElimina
  38. sono allibito da questo articolo.
    prima di tutto in Argentina la notizia del suicidio è scivolata via senza tanti commenti, fa molta più notizia in quel paese un assalto ad una villa di San Isidro (quartiere bene di Bs As) o un incidente stradale che qualsiasi notizia di economia o di politica... in Argentina non esiste un giornalismo libero...
    è un paese fascista dove la popolazione vive davvero nell'ignoranza, un caso incredibile è il fatto che la Presidenta proprio nei giorni di dibattito economico e politico è stata operata per un tumore alla tiroide, che poi non si è rivelato un tumore, ma si può'???? solo per distogliere l'opinione pubblica !!!! e si lamentano che USA e Inghilterra non gli comprano i limoni???? in Argentina non si può importare nulla!!!! nemmeno la nostra fantastica pasta!!!! ma per favore, questa si che è disinformazione!!!!

    RispondiElimina
  39. no creo en absoluto el echo del suicidio lo an matado estos seres despresibles espero que el mundo despierte de una ves por todas y se tomen las medidas necesarias para desenmascarar a estas vestias inumanas y esterminarlas PERIODISTAS ESCRIBAN CON EL CORAZON Y NO CON EL BOLSILLO USTEDES SABEN LA VERDAD?

    RispondiElimina
  40. yo escribì lo que pude; lo que es importante es que la gente se dea cuenta

    RispondiElimina
  41. Incredibile! Ho immediatamente postato questa pagina anche sul mio blog ( http://www.laterraferma.blogspot.com/ ), per darne la maggior visibilità possibile.
    Complimenti a Sergio per la puntuale testimonianza della memoria di un eroe dei nostri tempi.

    RispondiElimina
  42. deve passare tutto dalle multinazionali altrimenti ti strozzano,e le multinazionali vogliono solo il massimo profitto anche con minor qualità,le associazioni dei consumatori si dovrebbero federare e saltare gli intermediari.l'argentina importava poco e consumava a km 0.
    con questo sistema delle multinazionali abbiamo perso gli stati e paghiamo tasse ale multinazionali del credito.

    RispondiElimina
  43. "La felicità per pochi privilegiati, non è vera felicità, è avidità bulimica. E’ un peccato mortale. Lo sa anche il papa. E noi siamo cattolici”.
    Povero ragazzo...il papa purtroppo non sa un c@xxo!

    Massoneria Male Assoluto

    RispondiElimina
  44. Aaron Swartz anche Lui si è impiccato...garda caso..

    RispondiElimina