venerdì 23 gennaio 2015

Il sabato del villaggio elettronico.




Domani pomeriggio, sabato 24 Gennaio, alle 17, a Roma, nella Piazza del Popolo, si celebra il primo spettacolo surrealista di questi tempi paradossali: “la notte dell’onestà”.

Leggi di piu>>>>

AVVISO IMPORTANTE AI LETTORI DI QUESTO BLOG:


Da Oggi lunedì 26 Gennaio 2015 questo blog si trasforma in sito. 
La mia presenza e partecipazione rimarrà la stessa di prima. 
Per i primi mesi, il mio consueto post comparirà qui e poi verrà automaticamente diretto al sito, nel quale, poco a poco, cominceranno a esserci contributi anche di altri liberi pensanti, personalmente attivi come soggetti politici autonomi, dotati di diverse competenze e anche diversa provenienza, i quali avranno in comune il fatto di sentire se stessi come degli esiliati in una nazione che non sentono più propria, in quanto non più rappresentativa degli autentici valori che nei secoli questa bella terra era stata in grado di fondare, inventare, creare, rendendoci più adulti, più evoluti, più progrediti. 
Come dire, migliori della generazione precedente.

8 commenti:

  1. Se il fine giustifica i mezzi, i furbi si devono fingere disonesti.
    Se la speranza è l'ultima a morire, domani sarai in piazza con questo pensiero anche per me!

    RispondiElimina
  2. --un bocchino ha provocato la miseria, l'infelicità, la disoccupazione e la morte di centinaia di milioni di persone nel mondo--. ............BLA BLA BLA ....


    se non ci fosse stato IL POMPINO ci sarebbe STATA ricchezza , felicità e un sacco di lavoro e vite salvate ?? Ma ci faccia il piacere ..ci faccia...
    questo è IPERREALISMO PURO, quasi MATRIX.

    Gli USA sono un'AZIENZA CANAGLIA con dirigenti DISUMANI , altro che pompini......
    si accetta questa messa in scena ? contenti voi

    Nel villaggio elettronico, strutturato su una esistenza virtuale che accelera, amplifica, ed esalta l'ipocrisia, il falso, la doppiezza, anche e soprattutto nel campo dell'informazione.........APPUNTO.....

    << questa nazione, direi la più feroce e disonesta d'Europa, diventa un paradosso>>
    , forse si riferifa alla classe dirigente , forse voleva dire agli intellettuali finti di plastica con nomi altisonanti che depistano quotidianamente?

    contento lei...
    contenti NOI...(???)

    RispondiElimina
  3. ".....esiliati in una nazione che non sentono più propria, in quanto non più rappresentativa degli autentici valori che nei secoli questa bella terra era stata in grado di fondare, inventare, creare, rendendoci più adulti, più evoluti, più progrediti."

    Anzitutto, un sincero Augurio per il suo progetto per un nuovo sito; sono ceto che sarà interessante.
    Permetta un riflessione; l'italia di oggi è veramente peggiore rispetto a tante italie passate? Nel Rinascimento c'era forse più onestà, lealtà, senso civico ecc.?

    RispondiElimina
  4. "Di Modigliani dacci il link!".
    Al nuovo sito (appena possibile).

    RispondiElimina
  5. Mi spiace di averLa offesa al punto di indurLa a cancellare il commento da me postato ieri. Me ne dispiaccio e me ne sorprendo, dal momento che non avevo la più remota intenzione di offenderLa: i miei lazzi riguardavano la casta dei potenti.
    Vabbe', pazienza, in fondo è colpa mia, che avevo evocato un passatempo come battaglia navale; affondare il mio commento è stato solo parte del gioco.
    Le rinnovo comunque i miei auguri per la nuova piattaforma: che resti davvero per sempre inaffondabile (e non certo a causa dei lettori, che siano o no estimatori dei Suoi scritti).
    marilù l.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gentile Marilù, non ho cancellato il suo commento. Non so come sia accaduto e le chiedo scusa.

      Elimina
    2. Grazie a Lei del Suo chiarimento, gentile Modigliani. Purtroppo mi è già capitato più di una volta, di imbattermi in questi strani e inspiegabili "disguidi tecnici", in altri blog. Beh, come si dice, ognuno ha la sua croce... .:-)))
      Di nuovo in bocca al lupo e che crepi (ma non di indigestione! Casomai di invidia).
      Con sincera stima, marilù l.

      Elimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.