giovedì 24 settembre 2015

La cattiva notizia è che sta arrivando la tempesta. Quella buona è che non si tratta di una tempesta finanziaria.

La “questione” Volkswagen non è uno scandalo. Tanto meno un incidente di percorso, uno scivolone, una piccola (o grande) truffa da parte di una impresa privata ai danni delle regolamentazioni statali. Considerare e definire il fatto scandaloso ne annulla la sostanza e l’esplosivo potere scatenante che lo contiene.

LEGGI DI PIU' AL MIO NUOVO BLOG>>>>>>>>>>

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.