mercoledì 23 ottobre 2013

Iniziano le confessioni ufficiali dei corrotti di Stato. Così crollano gli ancien regime.



di Sergio Di Cori Modigliani

Countdown verso l'implosione di un sistema fatiscente.

L'ho sempre sostenuto e auspicato: "a quando le prime confessioni?"

Un sistema marcio e vecchio inizia a sbriciolarsi per consentire al nuovo di emergere soltanto in due modi: A). In maniera violenta e traumatica, repentina e sanguinaria.
B). Quando il vecchio sistema consociativo dell'ancien regime scricchiola dinanzi al fatto che uno dei suoi esponenti riconosce -per se stesso- la qualifica di complice ammettendo di appartnere a un sistema in cui "la corruzione e il crimine sono norma consuetudinaria"; dopodichè confessa i propri misfatti non per ottenere un favore o soldi o regalìe, ma per un elementare meccanismo della mente umana: il desiderio di scaricarsi la coscienza e chiedere alla comunità una nuova forma di considerazione.

Da questo punto di vista, De Gregorio merita il nostro rispetto.
Se qualche gerarca fascista lo avesse fatto nel 1945 l'Italia sarebbe stata più democratica.
Se qualche democristiano lo avesse fatto nel 1992, questa nazione si sarebbe evoluta.
Se qualche socialista craxiano lo avesse fatto nel 1993, il paese sarebbe maturato.
Se qualche comunista italiano lo avesse fatto nel 1990, l'Italia sarebbe migliore.

E ci sarebbe stata la possibilità di avviare una discussione, un dibattito, un confronto.

Personalmente plaudo e applaudo a ciò che sta facendo De Gregorio. Sarebbe stato più facile, per lui, farsi un annetto di galera e poi godersi il malloppo che qualcuno gli avrebbe depositato (estero su estero) da qualche parte del mondo, in un paradiso fiscale.

Ecco le sue ultime dichiarazioni di oggi. Hanno provocato un gigantesco scossone alla borsa valori di Milano, un luogo macabro che non conta nulla nel mondo finanziario planetario, ma è sempre un termometro della vita politica dei partiti-azienda. Per la prima volta dallo scorso giugno, Mediaset crolla in borsa, lasciando sul terreno una bella fetta di quella percentuale di profitti che verosimilmente il PD gli ha elargito in maniera così  miope, ma soprattutto ipocrita, in questo periodo, facendo acquistare alle proprie fondazioni controllate pacchetti di azioni delle aziende del gruppo berlusconiano per sostenerlo economicamente evitando il suo affondamento.

Le confessioni, è cosa nota, provocano un meccanismo di emulazione instantaneo: così funziona la mente umana.
Anche il vizio e il crimine producono lo stesso effetto.

Ecco che cosa ha detto:

"Io devo solo riflettere sul disvalore delle mie azioni, non ho da essere soddisfatto. Tuttavia mia fa piacere che per il gup le mie parole corrispondano al vero. Sul piano politico, questa vicenda accelera il tramonto politico di un uomo che farebbe bene a ritirarsi.
Io non ho mai detto nulla di cui non fossi a conoscenza nei dettagli personalmente. La testimonianza oggi in aula di Lavitola è stata inquietante. Mi auguro che si faccia luce: ci sono stati mille messaggi da Lavitola in questo processo. Io ora ho ripulito me stesso e la mia coscienza, mi sono tolto un peso dallo stomaco. Ci tengo a chiedere ufficialmente un incontro a Romano Prodi, per rinnovargli le mie scuse. Gli avevo scritto una lettera e lui mi ha risposto, garantendo l' assenza di rancore nei miei confronti. Ho anche scritto a Papa Francesco  per chiedere scusa a monsignor Parolin, segretario di Stato Vaticano. Quando io cercai di bloccare la rogatoria ad Hong Kong per Berlusconi mi recai dall'allora sottosegretario agli esteri del Vaticano Parolin per chiedere di accogliere il premier di Hong Kong. Non gli dissi che così volevo favorire il leader del mio partito. Fu una condotta ignobile. Il mio obiettivo, in questo momento, consiste nel tentare di recuperare un rapporto con la mia coscienza sperando di non essere più disprezzato. Chiedo scusa alla'intera cittadinanza".

Finalmente qualcuno comincia a chiederci scusa.
Speriamo che sia il primo e non l'unico.

7 commenti:

  1. Eh, Speriamo.

    Bravo. Ti auguro molte buone cose.

    Diego C.

    RispondiElimina
  2. Avanti il prossimo!!!!

    RispondiElimina
  3. si bene bene tutto bello ma io sono convinto che come con le erbacce per estirparle ci vuole il diserbante o comunque sia un'azione di estirpazione violenta, credo che per eliminare alla radice questa classe dirigente degli ultimi decenni ci voglia il sistema A, con il B non si va lontano.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Eugenio, il diserbante siamo noi, é la rete, é Sergio e sono tutte le persone che sono pronte ad agire senza paura e con serenità contro questo ormai fallito sistema. Basta guardarlo in faccia, vedere un Obama che non va in Siria, un Papa Francesco che lascia condannare prelati e vescovi, uno Snowden che sta accellerando gli eventi come mai prima, per capire che questo sistema ha le ore contate e che mai più nessuna erbaccia potrà mai attecchire perché non lo permetteremo più!

      Elimina
    2. si si ho capito l'informazione, la conoscenza, tutto quello che vuoi ma il punto è che queste persone sono comunque li e continuano a comandare quindi ti chiedo, ok se tutti gli italiani fossero informati ma non attuano il sistema A ma invece aspettano che i De Gregorio compaiano (e fidati sarà lui e forse un altro, forse 2 ma non ce ne saranno di piu) cosa cambia? Nulla, non cambia assolutamente nulla. E comunque basta con questa condanno della violenza sempre a priori, la storia insegna che ogni cambiamento epocale è stato contrassegnato da una rivoluzione violenta della popolazione e cosi è stato fino a 50 anni fa, ora ti chiedo quindi, pensi che l'evoluzione delle persone negli ultimi 50 anni abbia progredito cosi tanto? La mia risposta è assolutamente no, se non ci sono state rivoluzioni fin ora è SOLO perchè 1) le persone non sono informate e credono alle favole 2) perchè le persone che oggi hanno tra i 20 e i 50 anni stanno ancora bene piu o meno, o comunque sia riescono in qualche modo a tirare avanti.

      Il punto è che appena la gente sarà informata e le persone che non riescono piu neanche a fare 2 pasti al giorno aumenteranno sarà di nuovo GUERRA e la storia si ripeterà da capo. GARANTITO.

      Questa EUROPA e sopratutto questo EURO che ci sono stati IMPOSTI, cosi come sono stati concepiti e che vengono perseguiti senza se e senza ma anche di fronte alle evidenze piu chiare che cosi non funzionano, ci porteranno ad una nuova guerra.

      Elimina
    3. Temo proprio che tu abbia ragione Eugenio.

      Elimina
  4. SINCERAMENTE HO SEMPRE PENSATO, SPERATO E UN PO' EVIDENTEMENTE INTUITO CHE IL FRODATORE FISCALE PIù FAMOSO D'ITALIA PRIMA O POI VENISSE SMASCHERATO DAI SUOI STESSI STRISCIAPIEDI.. E NE VEDREMO E SENTIREMO DELLE BELLE QUANDO PER LUI FINIRà IL TEMPO DI ASSOLUTO POTERE E I SUOI TIRAPIEDI SI TROVERANNO SOLI E SARANNO COSTRETTI A NEGARE O SOPRATTUTTO A INCOLPARSI A VICENDA, SPUTTANANDO TUTTO CIò CHE è STATO FATTO E NON....COMPRESE LE PERSONE CHE HANNO MANGIATO DAL SUO POTERE E CHI L'HA VOTATO... D'ALTRONDE LO NOTIAMO GIà ADESSO QUANDO CHI SINO ALL'ALTRO IERI STAVA BENE E SE NE SBATTEVA DEI PROBLEMI ALTRUI E ADESSO CHE CI SONO ANCHE LORO NELLA MER.. SI RICORDANO DELLA SOLIDERIARIETà, A VOLTE SI VERGOGNANO, ALTRE NEGANO DI AVERLO SEGUITO E VOLUTO.. SI CHIAMA IPOCRISIA,FALSITà,VIGLIACCHERIA CHE SPESSO STA DENTRO NOI ITALIANI AHI NOI... ALMENO LA METà DEGLI ITALIANI LO FECE LO HA FATTO E LO FARà PERCHè BUTTANDOLA IN RIMA CE L'ABBIAMO NEL DNA... COMPRESO COMUNQUE IL PD SIA CHIARO E TUTTI GLI ALTRI MEZZI PARTITI E POLITICI CHE NE HANNO FATTO PARTE.. QUESTO è LO SCHIFO CHE SI DEBBA ARRIVARE A TANTO PRIMA DI RENDERSI CONTO CHE SI STA FACENDO DEL MALE, NEL FRATTEMPO CI MANGIANO CI RIDONO E SE NE FOTTONO SINO A QUANDO NON LI BECCANO... NON VOGLIO PERDERMI IN TANTE COSE CHE VORREI DIRE.. COMUNQUE SIA VA BENE CHE SI PENTANO E SI SCUSINO MA NON SONO DEGLI EROI, NON LO DIMENTICHIAMO PRIMA CHE QUALCUNO LO USI COME STRUMENTO DELLA PROPRIA VITA PER FARSI I CAZZI SUOI E POI FARE LA FACCINA DA BUONO... PAGHINO POI GRAZIE E ARRIVEDERCI FATTI UNA NUOVA VITA... NESSUNO è PERFETTO MA QUANDO SI GIOCA CON IL FUTURO DELLE PERSONE, CERTE COSE SONO INAMMISSIBILI..

    RispondiElimina