mercoledì 27 febbraio 2019

Abbiamo il miglior sindaco del mondo. Ma gli italiani non lo sanno.






di Sergio Di Cori Modigliani


Passiamo la maggior parte del nostro tempo a perder tempo chiacchierando su questa piattaforma sugli argomenti che i politici professionisti decidono (la notte prima) debbano essere i temi di cui parlare il giorno dopo (bene o male, applausi o insulti, è irrilevante, purchè se ne parli).
C'è qualcuno che sa chi sia questa signora?
C'è qualcuno che conosce la sua storia e ha mai sentito parlare di lei?
Penso che siano rari e pochissimi.

Ebbene, questa signora ha 63 anni, marchigiana doc.
Si chiama Valeria Mancinelli.
Di professione: sindaco di Ancona, rieletta con il 68% dei voti.
Considerando il fatto che nel mondo attuale, ormai, le persone considerano l'unica fonte valida la voce della Signorina Wikipedia e/o del Signor Google, cito -per l'appunto- ciò che di lei ci racconta wikipedia:

"Il 12 febbraio 2019 ha vinto il World Mayor Prize 2018.[3] Il riconoscimento viene conferito ogni due anni dalla City Mayors Foundation al sindaco che ha apportato "contributi eccezionali alla sua comunità e la cui visione del vivere urbano sia pertinente a paesi e città di tutto il mondo".
La notizia ha girato su tutte le piattaforme mediatiche del pianeta, sia quelle on-line che quelle cartacee.
E' stata eletta "miglior sindaco del pianeta" battendo la concorrenza di 746.500 partecipanti.

L'Italia è l'unico paese in cui non si è parlato della questione.
I cittadini sono troppo presi dal gossip quotidiano (pensando di star parlando di politica) per occuparsi delle nostre eccellenze.

Così va il paese.
Non lamentiamoci, quindi.
Forse sarebbe meglio, semplicemente, svegliarsi da questa perenne narcolessia dell'intelligenza e della curiosità.
Soprattutto del buon gusto dell'esistenza reale.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.