martedì 23 giugno 2015

“Se c’è chi pensa che la Grecia arretrerà anche di un millimetro, si sbaglia di grosso”.

Passata la sbronza dell’accordo tra la Troika e il governo greco, tanto per dar la guazza ai mercati, far guadagnare chi di dovere e quindi garantirsi del fatto che la macchina del fango mediatico si ferma, tace e sta a guardare pensando a imminenti guadagni doviziosi, entra in gioco la Politica, e gli intellettuali. Due categorie, da noi in Italia, praticamente obsolete.

Leggi di più al mio nuovo blog>>>>>>>>


Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.