lunedì 4 luglio 2016

Brexit presenta il conto dopo la fuga dei suoi gestori. Cameron, Johnson, Farage, si dimettono contenti. A pagare sarà soprattutto l’Italia.

di Sergio Di Cori Modigliani 
L’uso del termine “cui prodest”, tempio assoluto dei complottisti e dietrologi di ogni età, ceto, genere e ideologia, nei tempi attuali non ha più alcun senso. La manipolazione dell’opinione pubblica, la conseguente... 
leggi tutto>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.