venerdì 12 ottobre 2018

Sorelle d'Italia alla riscossa



di Sergio Di Cori Modigliani

Italiane: datevi una mossa!! Il paese ha bisogno di voi.
Un paese sempre deludente, il nostro.
A differenza dei nostri parenti europei più prossimi -omologhi per etnia, cultura, religione, e tradizione storica- come Spagna, Francia e Portogallo, l'Italia è incapace di vendere se stessa sottolineando ed evidenziando il meglio di sè.
Sempre in bilico tra la xenofobia dei bulli cretini e la xenofilia dei piccolo-borghesi provinciali, non siamo mai in grado di trovare la lucidità strategica necessaria per mostrare e dimostrare al mondo il nostro valore aggiunto..
Ieri apro il Wall Street Journal e, tolta la prima pagina con i comprensibili titoloni relativi ai crolli delle borse, leggo "I giapponesi in estasi per lo sport italiano femminile. Le atlete italiane sono il nuovo trend in Asia: dedicheranno alle atlete italiane uno speciale manga".
Poi, sono andato a vedere su alcuni importanti giornali asiatici on-line scritti in inglese e si parla con eccitata ammirazione della nazionale femminile italiana di pallavolo (volleyball) che sta partecipando al campionato del mondo a Tokyo dove (finora) ha battuto tutte le contendenti (8 vittorie su 8) schiantando ieri l'altro la nazionale Usa -considerata insuperabile e imbattibile- attuale detentrice del titolo mondiale.
In termini pallavolisti è considerato un evento epico.
La Rai ha trasmesso venti giorni fa in prima serata su canale2 le dirette della squadra maschile di pallavolo ai mondiali, dove ha fatto una penosa e pessima figura.
E le atlete, invece?

Italiane!
Datevi da fare a sostenere le nostre atlete di cui non si parla.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.